Benvenuti nel sito dell’

Istituto Comprensivo “Barolini”

Nuove coordinate bancarie 

Intesa Sanpaolo 

CODICE  IBAN       IT05 M030  6911 8861 0000 0046 001

——————————————————————————

new_75

 

Sito in lavorazione 

 

Modalità di accettazione delle domande di messa a disposizione (MAD)

per stipula contratti a tempo determinato a. s. 2019/2020

 

 

Lettera del Dirigente

Carissimi studenti e genitori, docenti e personale tutto della scuola,

 

ho assunto da pochi giorni il ruolo di Dirigente Scolastico di questo Istituto; il mio è, in realtà, un

ritorno in questa “comunità educante”, che ho portato sempre nel cuore e che, oggi, ringrazio per

il calore col quale ha saputo accogliermi facendomi sentire a “casa”. Inizia un nuovo anno

scolastico, la nostra scuola torna a popolarsi, di fanciulli, di emozioni, entusiasmi, progetti,

esperienze professionali e umane, di vita. La scuola è una palestra di vita, il mondo non è che una

scuola di ricerca, non importa chi raggiungerà la meta per primo, ma chi farà la più bella corsa. È

proprio alla corsa che intendo guardare, al percorso di apprendimento che ogni studente, ogni

studentessa affronterà in questo anno scolastico.

 

Cari studenti e studentesse portate nelle aule la vostra curiosità, impegnatevi, studiate in modo

serio, osate essere saggi e abbiate il coraggio di sapere, arricchite le vostre competenze, «è meglio

una testa ben fatta che una testa ben piena». Oggigiorno si avverte sempre di più il bisogno di

teste ben fatte, una testa piena è una testa fatta di sole nozioni imparate a memoria, una testa

impregnata di scienza ma non di co-scienza, come una moneta senza valore. La testa ben fatta

tiene conto oltre che del sapere anche delle relazioni, del senso del dovere. Vi auguro di costruire

relazioni positive e salde con i vostri compagni e con i vostri insegnanti, si apprende meglio e si

apprende prima.

 

A voi insegnanti ricordo le parole del filosofo Montaigne, riguardo all’educazione dei fanciulli: «La

maggiore e più grave difficoltà della scienza umana par che s’incontri proprio là dove si tratta

dell’educazione e dell’istruzione dei fanciulli». Importante è la figura del precettore, del

maestro, del professore. Un buon insegnante è colui che guida l’alunno nel lungo percorso della

conoscenza (di sé soprattutto) «a volte aprendogli la strada, a volte lasciandogliela aprire», un

maestro di vita che insegna all’allievo i propri punti di forza e a riconoscere di volta in volta le

proprie debolezze per poi superarle. Queste ultime parole fanno indubbiamente impressione per

la loro estrema attualità, per le indicazioni su come la scuola debba educare alle competenze.

Sappiate progettare ambienti di apprendimento gradevoli capaci di seguire le «possibilità» dello

studente.

 

Alle famiglie chiedo sinergie positive e un dialogo continuo con la scuola, relazioni costruttive che

permettano ad ogni studente di giungere al successo formativo.

 

«Non bisogna appiccicare il sapere all’anima, bisogna incorporarcelo; non bisogna spruzzarla,

bisogna tingerla con esso». Per ridare dignità al sapere, esso andrà allora trasmesso per

«contagio». Ed è proprio al «contagio» che guarderemo tutti insieme: insegnanti, alunni, genitori,

e personale della scuola; come «comunità educante» abbiamo il ruolo di contagiarci l’un l’altro

con l’esempio, poiché non si educa con quello che si sa o con quello che si dice, si educa con quello

che si è!

 

Buon Anno Scolastico a tutti

                                                                                                                                      La Dirigente Scolastica

                                                                                                                                      Incoronata D’Ambrosio

 

 

Adempimenti vaccinali 2019/2020

 

 

Saluto di commiato del dirigente scolastico Giovanna Pozzato all’IC4 Barolini

 

Sono stati due anni proficui ed intensi, lascio questa mia scuola con sincero rammarico.

Ho imparato molto da tutti Voi, perché la nostra comunità scolastica è ricca di professionalità, di valori e di umanità.  

Desidero ringraziare i docenti per avere messo in campo, anche oltre gli obblighi di servizio, tutte le energie necessarie a costruire percorsi formativi di qualità sostenibili per i nostri ragazzi e per i nostri bambini, aprendosi alle innovazioni metodologiche e ai processi di miglioramento.

Ringrazio i tanti docenti collaboratori e coordinatori dei progetti e delle attività che hanno contribuito a qualificare l’offerta formativa della nostra scuola, in una prospettiva di condivisione con il territorio.

La mia sincera gratitudine è rivolta al direttore SGA Daniela Caboni per avere lavorato quotidianamente al mio fianco con competenza e spirito di iniziativa anche nelle situazioni più impegnative e difficili, al personale amministrativo e ai collaboratori scolastici, capaci di superare con generosa disponibilità le inevitabili criticità organizzative.

Un saluto riconoscente va al Presidente e ai membri del Consiglio di Istituto, e, naturalmente, alle famiglie, che hanno sostenuto con rispetto la scuola nella realizzazione dei suoi progetti per la formazione e la crescita dei nostri alunni e hanno fattivamente contribuito al miglioramento degli ambienti del nostro istituto.

Sono grata in particolare ai docenti collaboratori, prof.ssa Maria Luisa Mozzi, prof.ssa Cosetta Mucciolo, maestra Cinzia Capitanio e maestra Antonella Guerra, per aver messo a diposizione della scuola la propria professionalità ed esperienza e per avermi supportato senza riserve con competenza e onestà intellettuale, facendosi carico con grande senso di responsabilità della gestione della vita dei plessi.

Non ce l’avrei fatta senza di loro!

Un saluto affettuoso ai bambini e ai ragazzi. Abbiate cura della vostra formazione, sostenuta dai valori della legalità, della solidarietà, della convivenza democratica. Guardate con fiducia ai vostri insegnanti che sono sempre pronti ad aiutarvi e a sostenervi in questo cammino di crescita. Vi vogliono bene.

Auspico che continui costante la crescita culturale ed umana di questa nostra comunità scolastica che ho avuto l’onore di guidare per due anni e mi auguro di avere contribuito con il mio lavoro a migliorare quell’allineamento organizzativo in funzione delle priorità indispensabile ad accrescerne il capitale sociale.

Alla dott.ssa Incoronata D’Ambrosio che mi sostituirà nella direzione dell’istituto auguro di raggiungere i migliori risultati professionali che coincideranno con i migliori traguardi della comunità scolastica.

 

Giovanna Pozzato

 

 

Nuove modalità fruizione servizio mensa

—————————-

La documentazione per l’iscrizione alle classi 1^

degli Istituti Superiori 

si può ritirare presso la segreteria didattica dell’Istituto.

———————————————————

————————————————————-

————————————————————

 

 

——————————————————————–

 

 ISTITUTO COMPRENSIVO N° 4

Scuola Secondaria di primo grado “A. Barolini”

 

primaria_tiepolo2

Scuola Primaria “G. B. Tiepolo”

 

infanzia_scola

Scuola dell’Infanzia “B. Dalla Scola”

 

 

Contatti:

Tel: 0444/500094
Fax: 
0444/504659
Email: 
viic839009@istruzione.it
PEC: 
viic839009@pec.istruzione.it